• Home
  • News
  • Blog
  • Come pulire i banchi di scuola? Consigli e suggerimenti

Come pulire i banchi di scuola? Consigli e suggerimenti

Quali sono i migliori prodotti e le più efficaci modalità per pulire i banchi di scuola? La risposta più corretta a questa domanda deve necessariamente partire dalla comprensione della tipologia di “aggressione” cui queste superfici sono quotidianamente sottoposte, oltre che dalle necessità di igiene che devono necessariamente comportare.

I banchi di scuola, come è noto, sono toccati centinaia di volte al giorno da tantissime persone diverse, e questo genere di “trattamento” si verifica quotidianamente per diversi mesi l’anno. Non solo: vengono sporcati di inchiostro, grafite, talvolta gesso, imbrattati di colla e colore e sottoposti a tantissime sollecitazioni diverse.

Pulire i banchi di scuola in modo corretto significa non soltanto garantire una lunga durata a questi elementi d’arredo, ma anche creare un ambiente più salubre all’interno della classe, eliminando non soltanto macchie e residui dei materiali più disparati, ma anche una grande quantità di germi e batteri. Limitarsi a spolverare i banchi non può e non dovrebbe mai essere la soluzione.

Vediamo dunque qualche consiglio in merito a come pulire i banchi di scuola in modo pratico ed efficace.

La pulizia dei banchi di scuola dovrebbe avvenire quotidianamente, così da limitare al minimo la diffusione e l’esposizione di batteri e virus che possono causare raffreddori, influenze o altri disturbi per gli studenti. Il primo obiettivo, dunque, dovrà essere garantire l’igiene prima ancora che un aspetto impeccabile dell’arredo.

L’attrezzatura ideale per pulire i banchi di scuola dovrà prevedere:

  • Un secchio
  • Acqua calda
  • Detergenti specifici
  • Disinfettante
  • Guanti di gomma
  • Spugna di buona qualità
  • Panni di buona qualità per l’asciugatura

Un detergente professionale – concentrato o polivalente, oppure a base alcolica per superfici lucide -rappresenta senz’altro il primo e fondamentale alleato per rimuovere la sporcizia più grossolana con l’ausilio di una spugna dedicata.

Vi consigliamo naturalmente di utilizzare appositi guanti in gomma per evitare che la vostra pelle entri in diretto contatto con i detergenti ed, eventualmente, anche una mascherina da apporre sul volto per eludere sgradevoli inalazioni. Nel caso di residui particolarmente insidiosi – come colla, vernice o gomma da masticare – che non riescono ad essere eliminati facilmente dalle superfici, potrete optare per un resistente raschietto in plastica e procedere, inclinandolo a 45 gradi, alla rimozione.

Potrete utilizzare la soluzione che avrete disposto nel secchio sia per la superficie dei banchi di scuola che per le gambe, così come per eventuali scomparti o cassetti. Strizzate e risciacquate la spugna più e più volte in modo da mantenerla costantemente pulita e, se necessario, rinnovate la soluzione presente nel secchio.

Una volta che il banco di scuola sarà pulito, potrete passare alla sua disinfezione tramite prodotti specifici e infine procedere all’asciugatura utilizzando panni di buona qualità, che non lascino pelucchi né depositi di acqua.

Desiderate ricevere maggiori informazioni o un’offerta dedicata in merito a pulitori e detergenti specifici, oppure attrezzatura professionale per la pulizia?

Mettetevi subito in contatto con Dierre: la nostra ampia proposta di detergenti per la pulizia professionale di qualunque tipo di ambiente e la lunga esperienza di settore ci rende gli interlocutori ideali anche per l’igienizzazione dei locali a uso scolastico.

Contattateci subito per una consulenza dedicata.

Utilizziamo cookie tecnici e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per ulteriori informazioni su come modificare la configurazione e bloccare i Cookie, consulta la nostra Cookie Policy.